i

Come ridurre gli sprechi in cucina

Anne Lataiilade

Francia

Come si può sprecare di meno? Ecco qualche trucco!

Secondo l’Agenzia per l'Ambiente e la Gestione dell'Energia (ADEME - acronimo di “Agence de l'Environnement et de la Maîtrise de l'Énergie”), ciascun francese butta ogni anno 29 kg di alimenti consumabili. Questo è certamente un male per il pianeta e ha un impatto non trascurabile sul budget familiare. Allora, come si può sprecare di meno? Ecco qualche trucco e qualche piccola astuzia.

Sprecare meno è, prima di tutto, comprare meno. 

• Riflettete in anticipo sul menù della settimana. Quali giorni siete in casa, se i bambini mangiano con voi o a mensa ecc. Così cucinerete le giuste porzioni. Perché poi, non provare la nuova tendenza del batch cooking e cucinare nel week-end i piatti della settimana?

• Preparate la lista della spesa: guardate dentro al frigorifero e alle dispense prima di recarvi al supermercato o al mercato e annotatevi cosa manca. Attenetevi strettamente alla lista.

• Acquistate frutta e verdura in piccole quantità (meno e più spesso) e cercate di resistere alle promozioni. Possono sembrare un buon affare sul momento ma se dovete buttare via la metà delle cose perché si deteriorano presto, il risparmio è molto più discutibile. Inoltre, scegliete la maturazione adeguata in base ai vostri bisogni.

• Verificate le date di scadenza dei prodotti freschi. Guardate sempre le confezioni e le date limite per il consumo. Scegliete le più lontane.

• Se siete consumatori di prodotti surgelati, fate ruotare le provviste e svuotate regolarmente cassetti e scomparti.

Sprecare meno è conservare gli alimenti in maniera ottimale:

Investite in contenitori ermetici di buona qualità e conservateci gli avanzi dei piatti cucinati annotando su un'etichetta adesiva quello che c'è dentro e la data di preparazione. Lasciate raffreddare prima di metterli in frigorifero.

• Organizzate il frigorifero in funzione delle zone più o meno fredde. Non riempitelo troppo in modo da poter vedere bene cosa c'è dentro e favorire la circolazione interna dell'aria.

• Quando sistemate la spesa, mettete sempre nella parte davanti del frigorifero i prodotti da consumare più rapidamente.

• Conservate frutta e verdura nel frigorifero o in una cantina. In quest'ultimo caso, investite in una moscaiola. Frutta e verdura saranno al riparo da moscerini e altri piccoli insetti, pur continuando il loro processo di maturazione.

• Non esitate a investire in una macchina per la conservazione sottovuoto. Adesso si trovano a prezzi assolutamente accessibili.

Sprecare meno è cucinare con astuzia.

Avete frutta e verdura non più fresche, pane raffermo, yogurt che sta per scadere e carne da consumare, che fare?

→ Avanzi di frutta: è un pochino passata e così com'è non vi fa più gola? Niente panico, potete usarla per fare marmellate o composte. È facile e si possono mischiare i sapori (mele e pere, pesche e albicocche). Se non volete consumarla subito, congelatela o realizzate delle conserve. Sarete felicissimi di ritrovarle. Potete anche metterne dei pezzettini in una semplice torta allo yogurt o  usarla per decorare un dessert. Facile, pratico e così niente si butta ma tutto si trasforma. Altra possibilità golosa, gli smoothies: mettete la frutta nel blender, aggiungete del latte o dei cubetti di ghiaccio, mixate et voilà, è pronta una bibita deliziosamente vellutata.

→ Avanzi di verdura: Prima soluzione: tagliarla a pezzetti, sbollentarla e, una volta raffreddata, metterla nel congelatore. Seconda possibilità: cucinarla immediatamente. La soluzione più facile è fare zuppe e vellutate. Anche in questo caso si possono congelare o conservare in vasetti per i giorni in cui ne avrete bisogno.

→ Avanzi di carne: Attenzione, questo è un prodotto particolarmente delicato. Non aspettate l'ultimo giorno per congelare la carne cruda (toglietela dalla confezione e mettetela in un sacchetto di plastica apposito per la congelazione). Se invece avete salumi che stanno per scadere, non abbiate paura di metterli in una quiche o in una torta salata. Il risultato sarà delizioso. Pensate a porri + lardo o pomodori ciliegini + prosciutto. 

→ Avanzi di pane: La ricetta da preparare è il French toast. È una ricetta povera, golosa e deliziosa. Basta sbattere 2 uova, aggiungere ½ litro di latte e 150 g di zucchero e mescolare. Inzuppate le fette di pane raffermo in questo preparato e cucinatele in una padella con un poco di burro fino a che prendano colore. Cospargere, prima di servire, con un cucchiaio da minestra di zucchero a velo vanigliato.

Infine, se avete bisogno di idee su come utilizzare tutti i vostri avanzi, consultate internet: troverete su molti blog o canali Youtube numerose proposte che possono esservi d'aiuto nel quotidiano.

Articoli correlati

Lista dei desideri

Per poter aggiungere prodotti alla lista dei desideri devi essere registrato.

Accedi al tuo profilo

Prego confrontare un altro prodotto

Confronta

Confronta prodotti

Non puoi comparare più di 3 prodotti. Per favore rimuovi un prodotto prima di aggiungerne un altro.